Baseball Clipper issue 01/2019

Baseball Clipper Aprile 2019L’arrivo della primavera è sempre un evento speciale. Soprattutto per noi, amanti del gioco, malati di baseball e softball. Possiamo finalmente aprire l’armadio, sentire l’odore della pelle del guantone che durante i mesi invernali ha pervaso le ante, riprendere in mano la pallina sentendo le cuciture sotto i polpastrelli, ascoltare nuovamente l’inconfondibile rumore dei tacchetti delle spike. Mentre la natura rifiorisce anche noi ci risvegliamo dal torpore invernale e tutti i nostri pensieri prendono la forma del diamante e di quella recinzione in fondo all’esterno che vogliamo superare ogni volta che colpiamo una pallina.

O più semplicemente non vediamo l’ora di tornare ad esaltarci per la vittoria della nostra squadra del cuore, sicuri che questo sarà l’anno giusto, quello delle vittorie, quello delle soddisfazioni. Basta più parole, ora si passa davvero ai fatti.

E di parole questo inverno ce ne sono state tante, forse troppe. Il baseball nostrano sta passando un periodo molto difficile, forse il più complicato di sempre. Altre due squadre che hanno fatto la storia del nostro campionato come Rimini e Città di Nettuno hanno dovuto difatti alzare bandiera bianca lasciandosi dietro una scia infinita di polemiche. Ma la cosa che più preme a noi appassionati è che alla fine l’umpire chiami il “playball” e che quella benedetta pallina venga lanciata dal monte e così sarà anche quest’anno.

Questo sarà l’anno della European Champions Cup che verrà giocata a Bologna, delle qualificazioni olimpiche sia per le nostre stupende ragazze del softball che per i maschietti e anche questo ultimo appuntamento lo potremo seguire seduti sulle tribune a Parma e Bologna. Sarà un altro anno intenso di MLB con 29 squadre pronte a dare l’assalto ai campioni in carica dei Red Sox, senza tralasciare ciò che avviene nell’estremo est in quella NBP giapponese pronta ogni anno a sfornare nuovi talenti da portare nelle franchigie delle Majors.

Tutto questo abbiamo cercato di racchiudere in questo numero del Baseball Clipper, chiudendo con la storia di Moe Berg, il giocatore di baseball che ha avuto in mano il destino del mondo intero. Quindi buona lettura e soprattutto buona stagione di baseball e softball a tutti!

BASEBALL CLIPPER DI APRILE 2019 è disponibile per il download in due versioni:
- Versione normale, pagine singole, adatto a schermi fino a 7 pollici --> LINK
- Versione con pagine affiancate, adatto a schermi più grandi --> LINK