Up

Issue 03/2016 - Aprile 2016

Issue 03/2016 - Aprile 2016
Baseball_Clipper_Aprile_2016.pdf
File Size:
99.29 MB
Date:
05 Maggio 2016

Un altro foglio al calendario è stato finalmente strappato e con esso è terminato anche il fatidico conto alla rovescia, fatto partire dall'ultimo strike della World Series 2015 vinta dai Kansas City Royals. Mai più interminabili giorni di attesa aspettando il ritorno in un diamante, mai più soporiferi e poco interessanti incontri di Spring Training. L'Opening Day, il periodo dell'anno preferito in America da adulti e bambini, è ormai arrivato e per almeno sei mesi assisteremo ogni giorno ad una partita e ad uno spettacolo diverso. Da questo momento si comincia a fare sul serio. Sul campo non vedrete più esperimenti. Sul campo si combatterà partita dopo partita per la vittoria finale.

Per farvi arrivare pronti al primo lancio della stagione, questo numero del "Clipper" vi propone una analisi (correlata dalle previsioni ad opera della redazione) delle 30 squadre di Major League che prende in considerazione punti deboli, punti di forza, giocatore chiave, giocatore da tenere d'occhio per il futuro e giocatore da non sottovalutare nel corso della stagione oltre alla formazione tipo della prima partita della stagione ed alla rotazione che inizierà la stagione 2016.

Ovviamente il "Baseball Clipper" non inizia e termina con le analisi alla vigilia dell'Opening Day ma prosegue "spolverando" gli eventi più importanti dell'ultimo mese come l'esito dei gironi di qualificazione al World Baseball Classic 2017 e lo storico incontro tra Stati Uniti e Cuba, tra Barack Obama e Raul Castro, avvenuto nella splendida cornice dell'Estadio Latinoamericano a La Habana dove Tampa Bay Rays e la selecciòn Cubana si sono sfidate in un match che sta a significare molto di più che una semplice esibizione ma il possibile ed auspicato riavvicinamento tra due popoli confinanti accomunati da una sana e viscerale passione per il batti&corri.

L'intenzione del "Baseball Clipper" però è anche quella di portare sotto i riflettori le più meritevoli realtà del movimento italiano. Per questo motivo ci siamo trasferiti a Legnano, un comune dell'alto-milanese dove da sempre trovano cittadinanza sport "minori" quali baseball, softball e football americano. Proprio a Legnano abbiamo potuto assistere, e quindi raccontare per voi, ad una partita di baseball giocata da non vedenti tra Patrini Malnate e Thunder's Five Milano. E' l'occasione quindi per far conoscere e raccontare di una eccellenza tutta italiana che ha già cominciato a prendere piede in altre zone d'Europa.

Non potevano mancare infine le sezioni conclusive del nostro mensile, ovvero "Baseball 101" e quella storica a cura di Michele Pepe che questa volta si occupano di spiegare e raccontare tutto riguardo al box di battuta.

Buona lettura e buon baseball a tutti. 

 
 
 
Powered by Phoca Download